Angela Volpi / Segreteria / Sostieni la scuola

Sostieni la scuola

Aiuta la Scuola ad aiutare la tua famiglia!

Per offrire alle famiglie un servizio di alta qualità, la Scuola ha bisogno dell’investimento umano del personale e degli amministratori, il cui valore non ha prezzo. Ma il loro operare è condizionato anche dalla disponibilità dei mezzi necessari per: 

  •  Integrare e rimodernare i materiali didattici (macrostrutture, videoproiettore, p.c. portatile, attrezzature multimediali, ecc.)
  •  garantire servizi qualificati come Team Teaching, sportello genitori, laboratorio di inglese, ecc.
  •  Investimenti straordinari quali:
    • nuovi giochi per l’interno e per l’aria aperta
    • un gazebo per l’assolato giardino
    •  nuovi tavoli per le attività (ahimé usurati dal  troppo lavoro)
    •  attrezzature per la psicomotricità, 
    • un pulmino per la scuola, ecc.

Le fonti di finanziamento ufficiali della Scuola non coprono mai tutte le esigenze finanziarie. Ecco perché c’è bisogno dell’aiuto di tutte le parti interessate!

Come contribuire?

 1) Erogazione ad ente del terzo settore: più  donazioni….meno tasse!
Dal 2005 (legge n.80 del 14/05/2005)  le persone fisiche soggette all’IRPEF e gli enti o società soggetti all’IRES possono ottenere deduzioni fiscali per erogazioni agli enti del terzo settore

  •  in denaro (purché con pagamento effettuato tramite banca, ufficio postale, carta di credito, assegni bancari e circolari)
  • in natura, previa attribuzione di valore ai beni donati. 

Possono essere dedotte fiscalmente le erogazioni nel limite del 10% del reddito complessivamente dichiarato e comunque nella misura massima di  € 70.000 all’anno (si deve far riferimento al minore dei due limiti). 
Tale nuova possibilità si aggiunge  (ma non si cumula) a quella già prevista dal TUIR agli art.15 e seguenti per le persone fisiche e all’art. 100 per  i soggetti IRES. 
L’Amministrazione è a disposizione per ulteriori informazioni.

2) Destinazione del 5 per mille dell’Irpef
Al momento della dichiarazione dei redditi è possibile destinare il 5 per mille dell’IRPEF per sostenere  il mondo delle attività sociali senza fini di lucro. E’ un meccanismo simile all’8 per mille, ma non lo sostituisce: si può decidere di destinare entrambe le quote. Non c’è nessuna imposta in più da pagare. 
Donare è semplice, basta ricordarsi di indicare sulla dichiarazione il numero di codice fiscale della Scuola d’Infanzia Angela Volpi e firmare nell’apposito riquadro.  
Molto può dipendere da un gesto che non costa nulla! Il codice fiscale della Scuola è: 84001740178

3) Donazioni o lasciti
Indipendentemente dai vantaggi fiscali previsti dalla legge, è sempre possibile effettuare donazioni o lasciti di beni o denaro appartenenti al proprio patrimonio personale.

4)Altre forme di sostegno 
Se desiderate aiutare il raggiungimento delle finalità dell’Ente Angela Volpi potete presentare al Consiglio di Amministrazione la domanda per diventare Soci Benefattori, mediante il versamento di una quota cosiddetta di ingresso pari ad € 500,00, per una sola volta ed in conto patrimonio. 
Le famiglie, infine, possono aiutare e collaborare attivamente con varie forme di volontariato (ad esempio per riparare giocattoli o strutture, o prestando gratuitamente servizi di propria competenza).

Questo sito si avvale solo di cookie tecnici illustrati nella Cookie policy. Continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Chiudi